Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

martedì 12 marzo 2013

Una festa speciale per delle amiche speciali

Da tempo desideravo conoscere un po' delle montanare che ho tra le mie "amicizie di facebook"!
E così, con un rapido scambio di messaggi con Rosa e un lungo tam tam sul noto social network, organizziamo un bel raduno di amiche su al rifugio Zacchi per festeggiare tutte assieme la festa della donna!
Tra battute e risate su facebook, ci organizziamo per bene e fissiamo la data per sabato nove marzo. C'è chi verrà su solo per la cena, chi rimarrà anche a dormire, chi verrà su il giorno dopo. E alla fine, anche se qualcuna si lascia intimorire dal meteo inclemente e rinuncia, la maggior parte delle amiche ci saranno!




E finalmente il fatidico sabato arriva!
Con Enrica e Silvia raggiungiamo il parcheggio del lago superiore di Fusine che sono da poco passate le 16:30: piove, ma ad attenderci troviamo Sara, la prima delle amiche di FB che conoscerò oggi!!!!
Dopo tante foto e commenti virtuali, eccola qui! Treccine bionde, occhi azzurri e un dolcissimo sorriso! E' proprio Sara!!! Ci cambiamo in fretta sotto la pioggia e munite di ombrello partiamo su per la strada innevata!


Le altre son già in rifugio e ci aspettano per la cena! Chiacchierando facciamo conoscenza e passo dopo passo, due ore dopo, scorgiamo nel buio le luci del rifugio: finalmente...abbiamo una fame!!!



Ad attenderci la mitica Maria, che è venuta fin qua da Brescia!!!! Tutta riccioli e sorrisi, finalmente abbraccio una montanara Doc! In quanto a ferrate non la batte nessuna!!!
E poi Rosa! Tornare allo Zacchi con lei, è come tornare a casa! Riabbracciarla è sempre un gran piacere!
E "une striciade" di Gianni non può mancare, immortalata assolutamente da una foto compromettente da far vedere a Luca, così mi dice.


E poi tutte le altre partecipanti, che sono venute quassù per festeggiare assieme e conoscersi l'un l'altra! Fa sempre piacere conoscere nuove amiche!


Sistemati in camera gli zaini, ci cambiamo e scendiamo per la cena, mentre pian piano arriva anche un bel gruppo misto di Majano e la band di Miki Martina si prepara a suonare. Il rifugio è ben riscaldato, le tavole apparecchiate e finalmente inizia la festa!



Tra canti, chiacchiere e risate la serata passa in gioiosa allegria, fino al dolce....con sorpresa finale! Le luci lampeggiano e Rosa ride munita di macchina fotografica! Qua gatta ci cova e tutte accendiamo le macchine fotografiche per immortalare....che cosa??? Le luci si spengono, ma dietro i vetri della porta d'ingresso c'è qualcuno...poi si apre e....immortalati da foto e filmati, illuminati da innumerevoli flash...tre baldi e coraggiosi giovanotti entrano passando veloci tra le due tavolate...con addosso solo cappello,boxer, scarponi e sci!!!!!!!!

                           

Il "velocissimo" spettacolo è stato molto gradito dalle donzelle tanto che reclamano urlanti il bis!!! Ma inutilmente....i tre giovanotti sono "timidi" e la volta dopo ci fregano entrando tutti vestiti! Ridiamo alle loro facce interrogative, mentre sfilano ganzi chiedendoci cosa vogliamo! Va bene, ci dobbiamo accontentare così! E poi ancora musica e risate! E' mezzanotte passata quando Enrica annuncia che si ritira di sopra e noi la seguiamo volentieri: siam vecchiette noi!!! Non teniamo più certi ritmi scatenati!!! Stese nei nostri letti parliamo di noi, dei nostri futuri progetti montani fino a che una alla volta, cediamo alle lusinghe di Morfeo, mentre di sotto la musica continua incessante. 
Sono le sei e trenta quando apro gli occhi e guardo fuori dalla piccola finestra: nevica che è un piacere!
Rimango ancora un bel po' a poltrire e poi pian piano mi alzo, mentre le altre si svegliano lentamente. Scendiamo a fare colazione e il barattolone di Nutella che ieri sera girava tra i tavoli, ci aspetta per dare sostegno anche a chi ha fatto le ore molto piccole!!!! Vero Rosa?





E poi finalmente arrivano le undici e alcune persone stanno salendo dal sentiero innevato: sono Marzia, suo marito Enore, Barbara e un amica che, come promesso, son saliti per conoscerci! Peccato che il tempo rimasto sia pochissimo: dobbiamo infatti scendere per portare Maria in stazione a prendere il treno!!! Ma un abbraccio, un po' di foto assieme, quattro chiacchiere veloci riusciamo a farle!


Ci salutiamo con la promessa di rivederci alla prossima apertura dello Zacchi per conoscersi meglio! Un mega caloroso abbraccio a Rosa e, indossate le ciaspole, iniziamo la lunga discesa verso i laghi sotto la neve che continua a cadere.



E poi veloci verso Tarvisio dove lasciamo Maria giusto in tempo per prendere il treno che la riporterà verso Brescia. Con la promessa di rincontrarci, magari ad Arco, per fare assieme delle belle ferrate! Non ci resta che puntare l'auto verso casa: è stato davvero emozionante conoscerle tutte!!! Ed è stata una bellissima festa! Da ripetere!

3 commenti:

ketlin ha detto...

caspita se lo sapevo venivo su anche io.... certo che lo spettacolo è stato fenomenale ahahah

frivoloamilano ha detto...

che festa per...l'altra metà del cielo!!!

ben fatto ;-)

Nadia l'Alpingirl ha detto...

Ciao Ketlin,fenomenale e veloce!!!diciamo "il giusto", per non peccare! ;)
Ciao Flavio,grazie dall'altra metà del cielo!!! proprio un bel pensiero!! ;)