Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

martedì 26 gennaio 2016

Della serie..."prime volte"!

Erano anni che Luca me lo chiedeva...
Alla fine ho ceduto e ho provato anche io l'ebbrezza di salire una cascata di ghiaccio!


venerdì 22 gennaio 2016

Hypercoldai

Saliamo nuovamente ai piedi di quella montagna che Antonio Stoppani descrisse come una grande città turrita e merlata, e che il grande Emilio Comici sosteneva si chiamasse Civetta "parche la incanta". 
Mi piace pensare a lui mentre pronuncia queste parole seduto alla finestra del rifugio Tissi, magari sorseggiando un bicchiere di rosso, mentre studiava le rughe severe della parete nord ovest.

giovedì 21 gennaio 2016

Punta Bella Mont

Si trova lì, stretta nell'abbraccio rassicurante dell' Arvenis e del Dauda.
Piccola, snobbata, se messa a confronto con le sue vicine: ma ugualmente "cima", anzi no, "punta"!
Dalla Malga Meleit poi, appare pure slanciata!

venerdì 15 gennaio 2016

Diverdalce... chiacchierando con il Sole!

"Buongiorno Sole, ben alzato!"

"Buongiorno montanara, dove vai di bello?"

"Vado a Gemona, mi trovo con Barbara e Diana per andare sul Diverdalce. Vieni?"

"Vai pure avanti... mi stiracchio un po' e poi vi seguo."



martedì 12 gennaio 2016

Specchio di Biancaneve

La perfida e vanitosa Regina era così certa della sua bellezza!
Lo specchio era costretto a dire sempre la verità.
Passò il tempo e Biancaneve crebbe, diventando una bellissima giovinetta e suscitando l'ammirazione di tutti.
Un giorno, la Regina pose la solita domanda allo specchio e si senti rispondere:
“Signora, voi siete certamente molto bella ma Biancaneve è mille volte più bella!”

giovedì 7 gennaio 2016

Paperoga, Cima Coldai

Salendo da Alleghe a Pian di Pezze con gli impianti lo sguardo sale verso La Parete. Una leggera spruzzata di neve ne mette in evidenza le rughe. La rende più severa, anche in questo inverno effimero. Effimero come quello che andiamo cercando.
Scendiamo dalla cabinovia e usciamo in un mondo fatto di piste innevate artificialmente, tute dai colori sgargianti, snowboarder dal cavallo basso e odore di salsiccia alle nove del mattino.
Su tutto, sopra tutto, la parete delle pareti. Severa e repellente quanto magicamente attraente.

martedì 5 gennaio 2016

Chi ben comincia... M.Runch e Valsecca

Nessuna cima a chiudere l'anno...
Nessuna cima a capodanno...
Non bene!
Tocca rimediare e rifarsi il secondo giorno del 2016!
General Inverno decide di arrivare con un bel po' di ritardo sulla tabella di marcia... sarà rimasto bloccato nel traffico natalizio?! Fatto sta, che dopo quasi tre mesi di sole e siccità, le previsioni non sono molto incoraggianti: sono previste piogge e nevicate, ma non ci facciamo demoralizzare troppo e scelto un itinerario che preveda una casera, dove ripararsi in caso di bisogno, sabato mattina puntiamo l'auto verso Ravascletto e parcheggiamo all'inizio del segnavia 152.

sabato 2 gennaio 2016

Cascata di Laste

Quanto verde tutto intorno e ancor più in là,  
sembra quasi un mare d'erba, 
e leggero il mio pensiero vola e va 
ho quasi paura che si perda