Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

mercoledì 9 giugno 2021

Amarianight

Il cielo inizia a tingersi di colori caldi mentre le nuvole si rincorrono sulle cime dei monti e sopra le nostre teste. 
Che la Signora indossi il cappello questa notte?
La sera rinfresca l'aria e, alla partenza dalla forca del Cristo, il passo si fa svelto lungo il sentiero che si innalza sulle pale sud dell'Amariana. Saliamo veloci fin tanto che l'aria si fa pesante ed umida.
Riempie il respiro ed imperla la fronte. Riprendiamo un passo leggero, tanto non c'è fretta. 
Camminando con le ultime luci di un giorno di primavera non saliamo solo verso una cima, ma rincorriamo quell'alito di libertà che il venir meno delle restrizioni ci ridona.


domenica 21 marzo 2021

Cima di Mezzo

Un pò a causa della primavera, un pò a causa del periodo che viviamo, un pò a causa di Tigro che viene a reclamare la sua libertà ad ore antelucane, è da qualche giorno che la voglia di alzarmi presto la mattina, per andare a fare quello che mi piace, gioca a nascondino. Fondamentalmente credo di essere pigro nel profondo di me stesso. Anche se probabilmente è una scusa per bilanciare la voglia di far fatica, il desiderio di andare a cercare difficoltà inutili, di amare il rischio sottile. Una sorta di algoritmo psicologico per restare nella media. Calcoli. Calcoli che vanno all'aria all'improvviso appesa scivoli fuori dalle coperte. Appena sali in auto e punti verso il cuore, verso l'essenza della vita che ami.
E' con questo algoritmo che elaboro il messaggio di Nadia, a metà settimana., per il sabato:
"partenza alle 5.00, arrivo al Tolazzi alle 7.00, Marinelli alle 9.00, Cima di mezzo alle 11.30" 

giovedì 4 marzo 2021

Sentiero dell'acquedotto, salendo a Cima Valfredda

“I sentieri sono narrazioni su esseri umani che andavano a piedi. 
Hanno un inizio, un centro e una fine. Puntano in avanti, verso la meta, ma anche all’indietro, verso tutti coloro che li hanno percorsi prima di noi, fino alla persona che vi ha lasciato la prima orma." 
(Torbjørn Ekelund, autore del libro Storia del sentiero)

Il gorgoglio dell'acqua che scorre sotto i nostri piedi, ci dice che siamo sul sentiero giusto.


venerdì 19 febbraio 2021

Zouf di Muez...quando le motivazioni son più forti del freddo.

"No! No! No! Io non vengo!"
E' sabato mattina e Gabriele proprio non ne vuole sapere di alzarsi dal letto!
Certo, come ha detto Elena, con il freddo che fa,  oggi ci vuole proprio una forte motivazione!
Per me e Luca è non sprecare una giornata che, nonostante il gelido vento da nord-est, si preannuncia limpidissima! Il dubbio rimane se, la "piccola meta montana" scelta nella lista di Gabriele, sarà o non sarà riparata dalle forti raffiche di vento dalle vicine "sorelle maggiori".