Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

lunedì 10 aprile 2017

Amarianute...via Citate

Il sole è nascosto dalla mole dell'Amariana, mentre saliamo tra le ghiaie che precedono la briglia in cemento del rio Citate. Cuscini di Camedrio alpino sbucano qua e là tra le rocce, piccole oasi fiorite in un mare di grigie pietre.


venerdì 7 aprile 2017

Col Mat, Parigi 2015

Una foto del Foresto pubblicata da Aldo mi incuriosisce: non tanto il Foresto quanto la placca su cui sta arrampicando. Un calcare rugoso e verticale. 
Subito la domanda "dove?" e pronta la risposta "Col Mat".
E così aspetto la domenica, passando la settimana a pensare a quelle belle placche. Assieme ad un bel gruppetto di Orsi percorriamo il nastro d'asfalto che, dall' Alpago, sale al rifugio Dolada, fermandoci poco prima.

domenica 2 aprile 2017

Esplorando sul Pacoi

Ne avevamo scorto la tabella indicatrice percorrendo l'anello degli Stavoli Stivane-Verzan.
C'eravamo ripromesse di andare a dare un occhiata e così, questo sabato, avendo "tempi limitati", decidiamo di fare questo giro esplorativo. 


domenica 26 marzo 2017

Quattro stagioni sui Tubers

Le viette di Poffabbro sono silenziose e deserte, ma dalle finestre aperte giungono suoni e rumori di vita quotidiana. Ne percorriamo alcuni tratti, dopo aver lasciato l'auto in un piccolo parcheggio tra le case.