Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

giovedì 16 gennaio 2020

Col Mittol, Culisei, Col dei Mui e Col dei Piais... in giro per colli sopra Claut

"Le strade spianate preferisco lasciarle a chi è privo di fantasia e audacia. Io mi costruisco il sentiero e lì lascio le mie tracce." (Federicacaladea, Twitter)

Il cartello con la scritta sbiadita "Culisei" giace appoggiato ad un pino ancora in piedi.
Tutt'attorno, il passaggio della tempesta Vaia ha fatto un disastro! Alberi e pini giacciono accatastati uno sopra l'altro, lungo tutta la fascia che ci divide dalla nostra meta odierna. Mi guardo in giro sconsolata, alla ricerca di quella traccia che avrebbe dovuto condurci sulla verde dorsale che da anni avevo nella mia lista di esplorazioni da fare. 


mercoledì 8 gennaio 2020

Sul Buttignan

Le case di Staligial ci accolgono silenziose e fredde. Il sole sfiora appena i loro tetti, mentre risaliamo la gradinata ricoperta di muschio, che ci porta nel suo piccolo centro. Immagino i bimbi di allora, le loro risate, mentre corrono su per quei gradini di pietra, di rientro dalla piccola scuola presso cui abbiamo lasciato l'auto. 


domenica 5 gennaio 2020

Sul Monte Guarda...piani B invernali

Sbuffi di neve si alzano dalle creste e volteggiano nel cielo azzurro, per poi scivolare giù per il canale dell' Infrababa grande in un turbinio bianco, avvolgendo in un gelido e bagnato abbraccio chiunque si trovi sul suo percorso.


venerdì 13 dicembre 2019

Un Mont di Muris a tappe

Sul Mont di Muris, o Monte di Ragogna, c'ero già stata altre volte negli anni passati.
Ma allora non c'era ancora il cuore! Quel cuore ben visibile da un po' di anni, mentre dalla pianura si sale verso i monti, specie per chi passa da San Daniele del Friuli!