Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

lunedì 31 gennaio 2011

Slap slap slap

Ancora ghiaccio sloveno. Lo scorso sabato ritorno in Prisojnik con Roberto. La giornata non parte proprio bene: dopo Pontebba inizia a nevischiare e per guardare in giro saltiamo l'uscita di Tarvisio e dobbiamo andare fino ad Arnoldstein e tornare indietro!
A Kraniska Gora nevica e tra le nuvole fa capolino il sole. Ci sta strizzando l'occhio? Chi lo sa. Forse ci prende solo in giro. Saliamo lungo la strada che porta al Vrsic  e lasciamo l'auto nell'affollatissimo parcheggio di Koca na Godzu: ci saranno venti auto!
Ci prepariamo e la temperatura promette bene: -10°! Ci preoccupa solo l'affollamento.
Arriviamo nel vallone e non vediamo nessuno... boh! Dov'è tutta la gente? Rapiti dal gelo?


Lambada si è riformata dopo il crollo di due settimane fa, ma è palliduccia e poco rassicurante. Le faccio una foto ma anche la batteria della macchina fotografica e pallida e debole e l'obiettivo non vuol saperne di aprirsi! Rimedio con il cellulare ma non è un gran che. Oggi foto pietose!
Saliamo Desni Slap: per me è una ripetizione,ma per Robertone è la prima volta. Nonostante il freddo butta acqua: salendo la candela del secondo tiro faccio una doccia che mi si ghiaccia addosso. Le piccozze sono incrostate di ghiaccio e anche la giacca e il viso.
I tiri superiori sono nelle stesse condizioni. Iniziamo a scendere in doppia e vediamo due folti gruppi di persone che avanzano nel  fondovalle: ecco dov'era tutta quella gente! Probabilmente un corso che faceva base al rifugio.

Dopo esserci scaldati con un te torniamo alla macchina e puntiamo verso Valbruna.
Lasciamo la macchina presso la Saisera Hutte e saliamo il vallone dietro il cimitero di guerra. Il cielo è coperto anche qui e anche qui il ghiaccio butta acqua: un paio di piccozzate su Peter e decidiamo che possiamo anche metter fine alla giornata.
Giornata grigia, ghiaccio bagnato, ma ci divertiamo comunque!

3 commenti:

La Polisportiva ha detto...

beh, avete salvato una giornata "grigia"... Sempre in gamba!

Carlo de Ts ha detto...

cayo no pol sempre andar drita
ciao furlani

Laura ha detto...

le foto son bruttine, concordo, però c'era una bella atmosfera.
mi fa piacere vedere che c'è gente che la pensa come me e va sempre! peccato che io non riesca a mettere in pratica il buon proposito!