Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

venerdì 22 maggio 2015

Primavera in Val di Collina

Il profumo dell'aria è un misto di bosco e pietra. Il tepore del sole che filtra tra le nubi amplifica gli odori ed il grip. Ecco che da questa miscellanea esce una bella giornata di fiori colorati su rocce grigie, circondati dal verde del bosco. Anzi, dai verdi del bosco!






1 commento:

Luca De Ronch ha detto...

primavera va bene, ma quando prima...vera ? :-)