Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

giovedì 8 novembre 2007

... credere...

E' da un pò di tempo che la Chiesa come istituzione suscita poco interesse su di me, ricordo con piacere il senso di profondo che mi davano certi canti nei templi... le atmosfere che evocavano... Ora le trovo nel silenzio di una cima e nel sorriso di un compagno di salita, mentre i nostri sguardi vagano lontano.

non voglio dire che non credo in Dio, d'altro canto chi potrebbe negare l'esistenza di un supremo al cospetto di un semplice seme interrato che germoglia e diventa albero?
"this is my church, this is where i here my hearth" - Faithless, God is a DJ -

6 commenti:

Sofia77 ha detto...

giusto. un bel pensiero. come bello deve essere il posto della foto, sarebbe una figata esser lì e sentire i faithless a tutta cassa

Angelo Busolino ha detto...

che obbiettivo hai usato per la foto? o è un montaggio al pc?

Anonimo ha detto...

Mi trovi completamente d'accordo con tè!
Inotre per quanto mi riguarda le sensazioni si amplificano quando sono da solo in montagna!
Mandi e ....se lacunate la mia ignoranza magari: chi sono i faithless?
Un gruppo folcloristico neozelandese?

Andrea Loi ha detto...

Se funziona forse ho capito esattamente come si usa stò affare..... e il commento sopra è mio solo che ho fatto un'pò di casino!
Mandi di nuovo.....

Andrea Loi ha detto...

Ora ci stò prendendo gusto.... e mi son dimenticato di chiederti da dove hai scattato la foto!
Bellissima!
Mandi a duchiu!

Luca ha detto...

la foto è fatta sulla Cima della Spalla, a destra in primo piano il Duranno, in secondo piano, un pò innevata la Cima dei Preti