Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

lunedì 10 dicembre 2007

Amariana 2007

Anche quest'anno si è rinnovato l'appuntamento alpinistico all'Amariana, dalla cui vetta per tutto l'anno la Madonna assiste alpinisti credenti e non nel girovagar per monti.

Quest'anno ho rinunciato alla cima, poichè da alpinista pronto a tutto ho lasciato a casa i ramponi e i 5-1o cm di neve caduti nella notte, con i primi freddi del mattino avevano gelato rendendo poco simpatico il procedere. Mauro e Stefano han raggiunto la cima, seguendo i passi di chi, ramponando, "arava" lo strato ghiacciato, che dopo poco rigelava, e non facilitava la discesa dalla cima.

Poichè, come si dice al mio paesello, "la benedizione passa 7 muri" io che mi son fermato alla base del canalone... anche quest'anno sono a posto...

-dal canalone sottostante la cima verso Plauris, Chiampon e San Simeone-

2 commenti:

Carlo de trieste ha detto...

ah! quei de gurissis!!
certo che al paesello avete strane teorie "teologiche"... starai a vedere che dalla chiesa all'osteria ci son giusto 7 muri!
Cayoo!! Ci si vede a far qualche invernale in giulie.
dove vuoi andar quest'anno??
carina la tua alpingirl.
mandi

nadia.montanara ha detto...

hei,che dici?visto che in questo sito si parla anche di me,posso lasciare un commento anch'io?ma cosa dire a questo eclettico moroso che mi ritrovo?lo lascio solo una sera e lui cosa fa?apre un sito su internet!e mi lascia senza parole per le belle cose che ci scrive!BRAVO Luca!hai trovato il modo di zittirmi:questo e...baciarmi!continua con entrambi mi raccomando!ti amo, la to cjuite