Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

martedì 3 giugno 2008

Un lungo week-end montano

Questo lungo week-end, ci ha visto percorrere per ben 3 giorni consecutivi il passo di Monte Croce Carnico.



Sabato.
Partenza per una bella arrampicata tra amici sulle placche di Val di Collina.
All'appello Io, Luca, Denis e il sig. Loi. All'arrivo, la nostra meta si intravede appena nel fitto nebbione che avvolge tutta la zona. Desolati ci beviamo un cappuccino nel bar di Passo Monte Croce Carnico mentre decidiamo la nostra prossima meta. La falesia dello Strabut a Tolmezzo ci permetterà di arrampicare per un paio d'orette prima della pioggia.



Domenica.
Partiamo decisi di nuovo per le placche, questa volta solo Io, Luca e Nicholas. Oggi splende un bellissimo sole! Per la prima volta arrampico sulle bianche placche di Val di Collina, assieme ad un entusiasta Luca, che mi porterà a cimentarmi con il mio primo 5c!! Missione compiuta! E gustosa ricompensa con un bel pranzo alla Plocken House!!



Lunedì.
E' tempo di ringraziare il mio caro moroso portandolo in un bel posto per un buon pranzo tirolese. Così partiamo assieme a Nicholas alla volta dell'Anna Schutz-haus, una bella baita sopra Lienz, valicando per la terza volta in tre giorni il Passo di Monte Croce Carnico!



Poco prima di Lienz, dal paesino di Iselberg-Stronach, una stradina sterrata con cancello automatico a pagamento (questi austriaci..) ci introduce all'interno del Parco Nazionale.
Dopo un paio di chilometri parcheggiamo e ci avviamo su per il bel sentiero che, con pendenza costante, ci porterà in un'ora e mezza alla nostra meta.


Il bosco è fresco e il sole splende caldo nelle varie radure, regalandoci bellissimi scorci sull'intera vallata dell'Oberdrautal. Dopo vari tornanti, giungiamo ad un pascolo dove Nicholas è affascinato dal fiabesco paesaggio: qui sorge l'originale Annaquell, una casetta di pietra che nasconde una presa di sorgente, con annessa panca, fonte e laghetto.


Ormai manca poco all'Anna Schutz-haus dove giungiamo pochi minuti dopo accolti dalla calorosa cortesia della proprietaria. Il posto è davvero incantevole: una baita in legno e pietra, originali panchine e tavoli dalle varie forme e un panorama mozzafiato completano la magia del luogo. Ci sediamo estasiati gustandoci gli schnaps che la signora ci offre come aperitivo...per far spazio nei nostri pancini per i taglieri di speck e formaggio che abbiamo ordinato! E per Nicholas doppia porzione di succulenti wurstel!!


Il magnifico volo di un'aquila reale che plana sulla vallata ci distoglie per un attimo dai nostri taglieri. Rilassati e divertiti dalle varie galline che scorazzano tra i tavoli ci godiamo la bella giornata in tranquilla beatitudine. Alcuni nuvoloni che avvolgono le cime davanti a noi c'inducono ad alzarci e a raggiungere la vicina cima dell'Ederplan con la grande Croce dei Reduci. Qui il panorama si apre anche verso nord e la vallata della Molltal.


A malincuore, decidiamo di scendere di nuovo a valle ma questa volta percorriamo la stradina che serve la baita. Arrivati al parcheggio ci ripromettiamo di tornare, magari quest'autunno, come ha detto Luca per un weekend romantico e un giro più ampio. Con questa bella prospettiva partiamo felici alla volta del burrascoso passo di M. Croce Carnico. E con questa sono 4!


Non c'è due senza tre, il quattro vien da se e il 5 vien per...Luca! ebbene si, sabato e domenica prossima di nuovo in zona con il corso roccia!!!

5 commenti:

Piero ha detto...

junior inizia a capire il bello della montagna vedo... Prosit

andrea loi ha detto...

Simpri a toor heh?
Braos! A vis rasion!
Mandi a ducju

carlo de ts ha detto...

vien su ben el mulo..
da bon furlano!
cayo ciao

andrea loi ha detto...

Nadia, son appena andato a curiosare velocemente su quel sito di errampicate che mi hai consigliato: bellissimo! Adesso le mete si allargano!
Mille grazie per la dritta!
Mandi a ducju

nadia ha detto...

Sempre a disposizione per nuove info egregio sig.Loi, felice di esserle stata utile. Alla prossima!