Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

lunedì 7 luglio 2014

Moharkreuz e Mohar

La meta di giovedì si trova proprio sopra di noi!
Le due cime del Mohar dominano sopra l'abitato di Sagritz e per raggiungerli percorriamo in auto una stradina che parte proprio accanto alla nostra Gasthof e sale per dieci chilometri fino al verde altopiano che ospita la malga Glocknerblick, da dove appunto, si ha una meravigliosa vista sul Grossglockner e dei monti che la circondano.

 

Ci prepariamo e iniziamo a risalire il pendio dietro la malga, in direzione della già visibile croce di vetta del Moharkreuz.






Il sentiero ci condurrà lassù in un' oretta, accolti da un fresco venticello che arriva direttamente dai bianchi pendii del Grossglockner e del suo vicino Joannisberg. Foto sotto la grande croce, firma sul libro, timbro di vetta e poi via, verso l'altra cima del Mohar, di duecento metri più alta. 



Il sentiero per un tratto corre in falsopiano, dandoci la possibilità di godere del bel panorama, poi s'impenna verso l'ampia e rocciosa cima, che raggiungiamo poco dopo.





Quassù, una piccola croce su un grande ometto e qualche chiazza di neve residua che darà la possibilità a Gabriele di costruire un piccolo pupazzo di neve, mentre io e Luca ci godiamo il panorama a 360°!!! Pranzare con una vista così ripaga di tutto!!!





Ce ne andiamo solo quando le nuvole iniziano a coprire le cime e ripercorso il sentiero dell'andata, passiamo a visitare una dolce chiesetta posta sul prato, dedicata a Sant'Antonio e poi ci intrufoliamo dentro la malga per gelato e birra! 





Per Gabriele è stata una bella scarpinata, domani riposeremo, ma sempre circondati da splendidi panorami! 

4 commenti:

Flavio Molinaro ha detto...

Anche questa meta merita...
che invidia e quanti timbri alla fine della vacanza!
La mia collenzione langue :-(

ciao

Luca De Ronch ha detto...

che panorami fantastici, fate sempre delle ottime scelte in Austria !!!

Nadia l'Alpingirl ha detto...

Pensa Flavio che sul Mohar c'era solo l'impugnatura del timbro...mancava la parte sotto!!! :( Forse si è rotto...forse è passato di qua l'idiota di turno! Però sulla prima cima, il Moharkreuz, c'era! Ti tocca andare in Austria o Slovenia per recuperare!!! :D

Nadia l'Alpingirl ha detto...

Risultato di molte ricerche sul web prima di partire, Luca!!! Per fortuna abbiamo preso delle guide (purtroppo in tedesco ma meglio che niente) che almeno danno qualche idea.