Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

domenica 23 agosto 2015

Umbaltal

Dove finisce la Virgental inizia un'altra valle, nascosta ai più, dalle più famose sorelle che danno accesso ai ghiacci del Gross Venediger.
Superato Pragraten, raggiungiamo il parcheggio di Stroden, porta di accesso alla Umbaltal.



Imbocchiamo la comoda forestale che sale alla Islitzeralm. Incastonata nel fondo della stretta vallata la pista sale tranquilla fino a quando la valle si apre tra grandi pareti di granito, nei pressi della malga. 



Qui ha inizio il percorso sopra le turbinanti acque dell'Isel, alla scoperta di cascate cristalline che sì infrangono su rocce scure e verdi prati.
Il canto dell'acqua porta via le voci degli escursionisti e ci regala una piacevole sensazione di solitudine fin quando arriviamo al cospetto dell'Umbalfall, con, sullo sfondo, la mole della Rotespitze a vegliare su di noi.







Iniziamo il rientro lungo i passi dell'andata. Piccoli passi rispetto alle grandi pareti che ci abbracciano. Una brezza fresca scende dai ghiacciai lungo la valle, quasi ad accompagnare l'acqua che da lassù trae vita. Innumerevoli ometti, sorvegliano il suo viaggio verso mari lontani di queste acque dure, dal colore biancastro, fredde come la roccia che negli anni hanno scavato. 
Ci fermiamo per una sosta e facciamo compagnia ad uno di questi silenziosi guardiani. Tutto si ferma per un pò, anche l'acqua sembra non precipitarsi più a valle per riposare e riprendere fiato dalla sua folle corsa.
Riprendiamo il cammino sotto qualche rara goccia che dal cielo cerca di riportare il nostro sguardo alle pareti che ci circondano. Mano a mano che il gomitolo dei passi si riavvolge ci raggiunge il vociare filtrato dei gitanti che si appagano del solo raggiungere la malga.

 Ci lasciamo alle spalle la valle e salutando le sue acque riprendiamo la strada di casa.

3 commenti:

Luca De Ronch ha detto...

sempre bei posti in Austria........... bene questi post, prendiamo nota :-)

Luca ha detto...

alla Islizeralm si mangia molto bene, testata il 20 agosto :P

Nadia l'Alpingirl ha detto...

Luca,tu prendi nota,noi ne aggiungiamo altri!!! L'Austria pian piano si lascia esplorare e noi siamo mooolto curiosi!!!