Nessuna preghiera, nessun credo, rendono l'uomo più devoto quanto la solitudine d'un bosco che stormisce al vento, o la libera vicinanza al cielo sulle vette dei monti
Julius Kugy

martedì 2 settembre 2008

Alpinauti Sui Monti - Parte Seconda

Terminata la cena, mentre qualcuno si dedica all'arte della chiacchiera, qualcun'altro parte per il giro del lago inferiore: il periplo è attrezzato in alcuni punti, e ci sono divertenti passaggi a pelo d'acqua.
Della partita siamo Io, Gianni, Giovanna, Marco e Daniele. Usciamo dal rifugio al crepuscolo, sotto un cielo cangiante dal rosso al blu cupo. Le cime frastagliate dello Schober Gruppe fanno da corona ai laghi, il nero profilo delle creste cinge la vista verso il cielo.


Man mano che procediamo lungo le rive la luce del tramonto cede il passo alle tenebre: per tutti si presenta una interessante novità! La prima ferrata in notturna! Che figata! Saltelliamo sui sassi , con gli occhi che pian piano si abituano alla debole luce fin quando non giungiamo alle prime attrezzature: superiamo un breve risalto e continuiamo verso i due tratti a filo d'acqua che percorriamo alla luce delle frontali: siamo in cinque con tre pile!
Una buona, una fioca, una piccola!
Sembra il titolo di un film di Sergio Leone! Probabilmente sul ponte sospeso ci aspettano Clint Eastwood e Lee Van Cleef.
Invece non c'è nessuno!
Nadia, Ilaria e Chiara han preso paura del buio e sono tornate al calduccio del rifugio!


3 commenti:

carlo de ts ha detto...

caro Cayo ti dirò che invece di andar a fare le notturne (ma nessuno si è bagnato? me par strano... mooolto strano!!) sarei restato a degustare luppolo liquido con le valchirie!

annarita ha detto...

certo che sei forte con tutte queste citazioni!!!

marco ha detto...

A dire il vero un paio di scarponi, per una frazione di secondo, è finito a far compagnia alla fotocamera che giace sul fondo del lago da un paio di anni…..proprio in quel punto….ma prima e dopo la notturna il liquido luppolato si è abbondantemente sorbito così come le schnaps…..altrimenti non sarebbe montagna!